[Max e Diana]|[Consapevolezza]|[La Malattia]|[Alleanza]|[Obbiettivi]  
 

[Sommario]

 

[Informazione e svago]

 
 

[Credits]







[Dannyedge]

LA TESTIMONIANZA DI DANNYEDGE

Ciao a tutti, il mio nickname è Dannyedge e il mio anno di nascita è il 1966.
Il genotipo purtroppo non me lo ricordo, ma i dottori dove sono in cura mi dissero che era uno dei più aggressivi.
La mia storia inizia nell'anno 1992/93 circa, quando mi capitò di non digerire bene e mi mancava anche l'appetito. Dopo gli esami del sangue e il test mi dissero che avevo contratto il virus dell'epatite C.
All'inizio rimasi incredulo, cioè non riuscii a capire come una persona per bene e riguardosa, come me, avesse potuto contrarre un virus del genere, persino ora che ci penso, mi sembra incredibile, dato che non ho fatto NIENTE di rischioso nel corso della mia vita.
L'unica occasione nella quale potrei essere rimasto contagiato, è stato quando nel 1990 fui operato d'urgenza per appendicite e sicuramente in quel momento è successo "il fattaccio" in sala operatoria, dato che non ho MAI avuto comportamenti a RISCHIO.
Dopo di che sono stato seguito dall'equipe del prof. Mazzella dell'ospedale Sant'Orsola di Bologna.
All'epoca, a mio parere tendevano a fare esperimenti su noi esseri umani, utilizzandoci un po' come cavie. Mi ricordo che dovetti prendere delle compresse effervescenti abbinate ad iniezioni di wellferon, ma non mi fecero nulla, poi mi ricordo che mi diedero da prendere delle capsule chiamate "ursodomur" se non ricordo male. Quella terapia la seguì da giugno 1996 fino a giugno 1997, ma come già ribadito non mi diede assolutamente alcun tipo di miglioramento.
Ogni tanto, mi prescrivono la biopsia epatica e se devo essere sincero, la prima volta che la feci, avevo una paura terribile. L'ultima che ho fatto è stata nel 18/04/2002 e sicuramente dopo che finirò la terapia interferonica, ne rifarò un'altra.
Attualmente sono in cura, l'ho iniziata il 31/01/2003 e continuo a fare due iniezioni settimanali da 50mg. e da 80mg. di pegintron insieme all'assunzione di 5 cp. al giorno, di ribavirina ed anche se il risultato lo sto ottenendo perchè sono ormai negativo e spero tanto di rimanerlo per sempre, anche quando finirò la terapia, che dovrò proseguire fino alla fine del gennaio 2004 (un anno), continuo ad avere strani effetti collaterali, tra i quali:  arrossamenti e forte prurito insopportabile, al viso e alle braccia, a tal punto che grattandomi mi procuro persino delle escoriazioni sulle guance, che mi stanno veramente facendo male, inoltre oltre alla consueta febbre, si è aggiunta una tosse fastidiosissima, del catarro, continuo a perdere i capelli e le sopracciglia, in sede di iniezione, i peli che avevo sparsi per il corpo, sono addirittura scomparsi. Sono stremato, senza contare poi la forte stanchezza incredibile, che mi assale per tutto il giorno e nonostante tutto, sempre "stringendo" i denti sono riuscito ad andare a lavorare.
Sono contento che da un po' di mesi risulto negativo al test e spero tanto di rimanerlo poi per tutta la vita.
Verso metà dicembre 2003 ho finito la terapia o meglio l'ho dovuta finire un mese prima in accordo con l'ospedale a causa di ripetuti gonfiamenti agli occhi e in faccia. Il mio fisico non tollerava più la ribavirina e il peghilato. Comunque mi sono NEGATIVIZZATO e sono contento perchè sono praticamente RINATO, ho ripreso ad uscire con gli amici, addirittura mi sembra di avere il cervello più lucido, sono di buonumore e non aggressivo come prima, insomma sembra veramente di nascere un'altra volta, non ho parole, prima, se uscivo alla sera era una cosa eccezionale, ora lo è se sto in casa, ho una voglia di vivere dentro che mi esplode. Nonostante tutto, ho ancora degli effetti collaterali: raffreddore, purtroppo ancora pruriti e gonfiamenti in faccia e bruciore come se avessi una scottatura,ma ho già notato che i capelli e le sopracciglia sono già più forti e ricresciuti, le parti dove facevo le iniezioni, non mi fanno più male e non sono quasi più rosse e spero che pian piano finiscano anche le ultime sofferenze.
Io mi sono negativizzato già dal secondo mese e spero vivamente che lo sia non solo per altri 6 mesi ma bensì per i famosi 5 anni, che mi permetteranno poi di essere considerato un pregresso malato di HCV,  così come lo spero per tutti voi che avete intrapreso la terapia o che l'hanno finita come me. Forza e coraggio!! Non bisogna mai abbattersi, ma pensare che la fine della terapia arriverà prima o poi, un abbraccio a tutti,


Dannyedge.

N.d.R: Il Friend Danny da molto tempo non fa più parte della nostra comunità virtuale e risulta un pregresso malato.

 
[Comunicazioni e News]

 
 
   

Policy - Dichiarazione - Ogni riproduzione anche parziale è vietata
Associazione NoProfit Help EpatiC - c. fiscale 95622090017
Sito ottimizzato 800x600 pixel
Aggiornato al 28 agosto 2014